Gruppo Scout A.G.E.S.C.I. Cassina 1°

Iscrizione al Gruppo Scout

Le richieste di iscrizione al GRUPPO SCOUT si raccolgono durante tutto l’anno.

Online è possibile richiedere l’iscrizione compilando la scheda accessibile al link “inserimento in lista d’attesa” ed inviandola a capigruppo@agescicassina.it.

(Il link con un modulo google da compilare è stato disattivato in data 27/09/2014. Tutti i dati in esso inseriti sono presenti nella lista d’attesa del gruppo; per dubbi, domande o chiarimenti restiamo a vostra disposizione attraverso l’indirizzo mail sopracitato)

E’ possibile richiedere l’iscrizione di:

  • Bambini e bambine dagli 8 ai 11 anni per le Unità della Branca L/C (lupetti/e);

  • Ragazzi e ragazze dai 12 ai 15 anni per l’Unità della Branca E/G (esploratori e guide);

  • Giovani dai 16 ai 21 anni  per l’Unità della Branca R/S (rovers e scolte).

La domanda può essere presentata online oppure contattando un Capo educatore o l’Assistente Ecclesiastico (don Paolo):

 

CRITERI DI PRIORITA’ PER L’AMMISSIONE AL GRUPPO SCOUT AGESCI CASSINA DE PECCHI 1

Premesso che la Comunità Capi è l’organo preposto all’ammissione dei ragazzi nel Gruppo, sono stabiliti i seguenti criteri per la valutazione di priorità da assegnare alle domande di iscrizione pervenute:

  1. Residenza nel Comune di Cassina de’ Pecchi (costituisce priorità rispetto alle richieste da fuori paese)

  2. Data di iscrizione in lista di attesa

  3. Provenienza da altri gruppi scout

  4. legami di parentela (fratelli o sorelle) con persone già censite in gruppo

Si sottolinea come tra il punto 1 e il punto 2 si debba procedere in maniera equilibrata: se un Cassinese si iscrive “all’ultimo”, non avrà precedenza su chi è in lista da anni.

Il numero di ragazzi per ogni Unità non potrà superare i limiti massimi di iscritti per Branca definiti dalla Comunità Capi.

Si presterà inoltre attenzione a favorire l’equilibrio numerico per età anagrafica dei bambini/ragazzi e quello tra maschi e femmine.

Tali criteri sono da considerarsi come linee guida per facilitare la scelta, ponendosi come indicazioni oggettive.

Si è comunque sottolineata in Comunità Capi l’importanza di compiere una valutazione ragionata, che tenga conto di tutti gli aspetti che possono incidere sulle priorità da tenere, garantendo una minima elasticità.

N.B.:La presentazione della domanda non è garanzia di accoglimento nelle Unità del Gruppo.

Comments are closed.